venerdì 11 maggio 2012

Vincent.


(Campo di grano con volo di corvi)

Briciole di grano
il vento le violenta al mio passaggio
la strada è segnata
la percorro verso il nuovo domani
insieme ai neri corvi miei compagni
lascio la luce per il buio in cui mi annullo.

- Van Gogh.

11 commenti:

  1. Scrivo qui per non sporcare il post.
    Avevo 13 anni la prima volta che lo vidi.
    L'emozione è sempre la stessa.

    Per me è l'opera più potente e squarciante che esista.

    RispondiElimina
  2. Uellaaaa.... come siamo poetici... bene, bene! Un saluto mega ;-)

    RispondiElimina
  3. Io adoro Van Gogh, ho persino comprato un "falso d'autore" che metterò in soggiorno ;-)

    RispondiElimina
  4. Assoluta meraviglia. Questa tela è uno dei motivi che mi ha spinta a studiare storia dell'arte.

    RispondiElimina
  5. @niko: tutta farina di VG.

    @yoko: e scommetto che sono i Girasoli, vero? :-)

    @eva: sì, van gogh è van gogh.
    In questo quadro c'è tutto.

    RispondiElimina
  6. Bellissimo tributo ad una tela meravigliosa

    RispondiElimina
  7. E invece no! =) "La piana della Crau", un po' perchè lo associo a dei ricordi, un po' xchè è un "falso" davvero ben riuscito, alla mostra dove l'ho preso c'era anche la "notte stellata", ma era orribile!

    RispondiElimina
  8. :-D ... giusto, è un grandissimo artista!

    RispondiElimina
  9. Eh gia' pretty powerful! :)

    RispondiElimina
  10. per una volta sono senza parole.


    fede

    RispondiElimina
  11. @newmoon: sì, VG ha messo la "cornice" al quadro

    @yoko: vedo che canti fuori del coro. Brava. Che spazi che ci son in quel quadro.

    @niko: per i miei occhi è il più grande.

    @bek: hai detto tutto :-)

    @fede: strano!! :-P

    RispondiElimina