venerdì 1 agosto 2014

E poi...

Pensi che la serata sia finita.
E poi ti arriva una telefonata.
Su skype.
E' una video chiamata.
Da L.A.
Che emozione.
La coppia di amici che sono andati a vivere là a LA.
Mi raccontano dei loro primi giorni. Mi fanno pure vedere i grattaceli in tempo reale.
E prima di mettere giù mi sfugge un "Vi voglio bene, mi mancate".

Anch'io ho un cuore.
Perchè gli voglio bene.
E perchè mi mancano.


19 commenti:

  1. Che bellezza, a me fanno lo stesso effetto le videochiamate da Toronto :-)

    RispondiElimina
  2. Lode a Skype!!
    Ti capisco e continuerà a fare lo stesso effetto ogni volta. Non ci si abitua mai del tutto alla distanza.

    RispondiElimina
  3. Skype è una delle modernerie più entusiasmanti che io conosca!!

    RispondiElimina
  4. Skype accorcia le distanze,il tuo cuore le ricorda ;)

    RispondiElimina
  5. Mai pensato che tu non avessi un cuore, in realtà :)
    Comunque, immagino l'emozione e la nostalgia...Non so, è come la piccola vocina che ti dice 'stai crescendo e certe cose devono cambiare per forza!'.
    Ora lo capisco Peter Pan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì esatto.
      Sì cresce, le cose cambiano meno male che i sentimenti importanti rimangono.
      Io ho un "cuore di pietra"

      Elimina
  6. Ci credi che io mi commuovo guardando su Skype le mie amiche a Roma, e io vivo in Lombardia? :-) La lontananza è cosi, c'è poco da fare..
    ti mancano fisicamente le persone alle quali vuoi bene..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, la lontananza è sempre una brutta bestia da domare.

      Elimina