venerdì 11 novembre 2011

11.11.11

Sì.

E' la data giusta per cominciare questo nuovo spazio.

Dopo 5 anni si cambia!
Chissà se riuscirò a portare qui i post precedenti, sperando che i miei pochissimi aficionados mi seguano ehehehe.

E allora proseguiamo a parlare di vita anche qui.
Perchè è questo che mi piace fare.

Ieri sera mentre cercavo di smanettare nel blog/cucinare/mangiare/vedere il tg/ contemporaneamente, mi è venuta a trovare la Manu. La moglie del mio compare.

Non so come, ma siamo finiti a parlare delle mie vicende sentimentali.
Lei, legata da 10 anni di fidanzamento, mi guardava tra il perplesso e il divertito mentre le raccontavo il mio passato amoroso fatto di treni fermati, crisantemi regalati per sbaglio, lacrime a fiumi (non per i crisantemi), sesso allegro e fughe d'amore.

Mentre parlavo avevo un pizzico di invidia per la sua tranquillità.
Si vede quando una persona è completa grazie ad un'altra.

Eppure pensavo di bastarmi per intanto...

Vabbè.
Concludo con una piccola considerazione personale.
Ho scoperto di avere l'ansia da prestazione: ogni volta che viene a trovarmi qualcuno, cucino malissimo.

6 commenti:

  1. Trasferimento avvenuto anche per te...prima l'appartamento e ora il blog ;)

    hai ragione, è davvero bello vedere una perosona completa e appagata con un'altra...lo noti quando è così. A me dà un senso di benessere :)

    RispondiElimina
  2. Sei il primo che ho ritrovato di qua... d'obbligo passare per un saluto!

    RispondiElimina
  3. inizialmente leggendo avevo subito immaginato che la moglie del tuo compare fosse passata per altro...P
    p.s. posso venire a mangiare da te?? Magari cucino io, cosi è sicuro che il giorno dopo non ti svegli più! E li i crisantemi non saranno per sbaglio...cattivona che sono! Ovviamente scherzo...a te ogni bene!

    trottolina dispettosa!

    RispondiElimina
  4. ciao a tutti :-)

    sto ancora capendo bene blogger, spero non abbiate problemi a leggermi perchè con tutte le puttanate che scrivo, sarebbe un peccato eheheh

    RispondiElimina
  5. Cucina sempre come se lo stessi facendo per te stesso!

    RispondiElimina
  6. Sì, è questo il segreto!
    Grazie.

    RispondiElimina