giovedì 30 aprile 2015

Il giorno dopo

Io non so cosa sia successo in quella notte.

Ma mi sono svegliato leggero.
No, di più.
Felice.

Ero felice.

Ad un certo punto, a metà mattina mi sono fermato.

"No aspetta... un attimo... ma scusa, perchè cazzo sei felice?" mi chiedo.

E allora ripenso alla sera prima.

A quando ho visto quelle foto.

Insomma, quando ho visto lei con il tizio non ho sentito nulla. Lo zero assoluto (proprio come quando cantano loro -ok, battutaccia).

Mi sembrava di vedere una coppia qualsiasi. Nessun dolore, nessuna fitta. Nessuna rabbia. Nessuna invidia.

Non ho avuto sussulti.

E il giorno dopo ero finalmente ed incosciamente libero dal pensiero di lei che mi attanagliava da un paio di mesi.

Ero finalmente sollevato di aver scoperto una cosa.

Pensavo di aver perso la persona giusta, ma cazzo la persona giusta non si perde.
La persona giusta rimane.
Per sempre.
Chi se ne va è solo un fac-simile (che di simile non ha neanche tanto della persona che cerchi).

Ed infatti lei non aveva poi molto di quello che cercavo in una donna.
Anzi.
Essendo onesti onesti, avrei dovuto modificare il mio modo d'essere per stare con lei.
No, non sarebbe stato possibile, nè bello.

Cazzo se sto bene adesso.

Ora sono in treno.
Giro un po' l'Italia per il wkend del Primo maggio.


Vi abbraccio.
P.

26 commenti:

  1. Odio dirlo - non è vero, godo come un maiale nel fango quando posso farlo - ma io te l'avevo detto!
    Buon viaggio ;)

    RispondiElimina
  2. Buon viaggio caro Paolo. E non intendo solo quello in giro per l'Italia.

    RispondiElimina
  3. chi se ne va è solo un fac-simile....
    è verissimo.
    Buona giornata Paolo.

    RispondiElimina
  4. Buon per te,, Io tendo a vivere nel passato... :(
    Ma mi è piaciuta la frase che hai scritto: chi se ne va è solo un fac-simile...
    Anche se fa male è vero... Però uno (io almeno) ci spero sempre che non lo sia... Alla veneranda età di 37 anni non so più che pensare...
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sperare che non lo sia... se il tempo è breve ci sta ma se ci vuole una vita... beh hai già la tua risposta.
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Strafelice per te e per questa leggerezza!!

    RispondiElimina
  6. buon viaggio!!! :)
    è vero: la persona giusta rimane! ;)
    un bacione e buona settimana!

    RispondiElimina
  7. Ahahah ci avevamo visto giusto!

    RispondiElimina
  8. "Pensavo di aver perso la persona giusta, ma cazzo la persona giusta non si perde.
    La persona giusta rimane"
    L'ho ripiazzata para para ad un'amica triste. Che insiste con uno stronzo che vuol lasciarla.
    Magari poi vi presento.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahahah Franco... spero che la tua amica capisca al pià presto!!

      Elimina
  9. La Patalice mi ha condotto sui tuoi lidi... in realtà ogni tanto ti ritrovavo nei commenti vari nei diversi blog e quindi non sei un perfetto estraneo...
    Mi piace quello che hai scritto... non ho nessuno a cui applicarlo, nessun ex da rimpiangere... ho provato a cambiare per piacere a qualcun'altro... o meglio... il cambiare le mie abitudini per piacere a qualcun'altro... ma poi ho realizzato che la dieta macrobiotica proprio non fa per me... inutile cambiare modo di mangiare solo per piacere a 'sto tizio fissato!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kanachan!! Ma benvenuta!
      Ma sai che anch'io ero entrato nel ragionamento "beh forse se cambiassi potrei piacerle..." meno male che sono rinsavito. :-)

      Elimina
  10. dopo anni di zitellaggio e un numero scandaloso di inchiappettate fotoniche sono giunta ad una conclusione: la tua persona giusta sei TU.
    poi sì... un compagno di scorribande non è proprio malaccio, ma non deve essere nemmeno fondamentale.

    mi sorge un dubbio.... ma le signorine bene possono dire "inchiappettate"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono IO? Grazie!!
      Hahaha :-D Sì, condivido.
      Certo, le signorine possono tutto. Bella vita per voi!

      Elimina