giovedì 12 giugno 2014

Nuove generazioni

La mia collega (rifatta) con la figlia:

- Mamma, da grande voglio le tette grosse come le tue.
- Tesoro mio, un giorno le potrai avere della misura che vorrai.
- Sììì che bello, allora le voglio così.



Ho pensato a lungo a come commentare questa scena ma non mi è venuto in mente niente fino ad ora.

29 commenti:

  1. uhuh, come dire.. la mamma è sempre la mamma! :D

    RispondiElimina
  2. Credo che anche noi non riusciremo ad aggiungere altro.. :)

    RispondiElimina
  3. Se me le paga la signora le tette avvio le pratiche per l'adozione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti sente che l'hai chiamata signora... ;-)

      Elimina
  4. Qui si necessita di un cervello nuovo.....per la madre ovviamente!!

    RispondiElimina
  5. non c'è molto da commentare, in realtà.
    se non constatare la completa degenerazione della madre...e della figlia, per osmosi.

    RispondiElimina
  6. Certo... mi sembrano le giuste priorità per una ragazzina...

    =_=

    RispondiElimina
  7. Vabbè, tale madre tale figlia. Che cosa ci si poteva aspettare?
    Che poi, siamo circondati da gente che ha questo tipo di "valori", tramandati nei secoli dai media.
    Diciamo che noi, con i nostri valori troppo classici, non siamo molto alla moda, ecco. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, uno può fare ciò che preferisce, ci mancherebbe, solo che... magari da piccoli sarebbe bene andare su valori classici hahaha

      Elimina